I 10 motivi per non effettuare il jailbreak di iOS 8

In vita mia ho utilizzato un iPod Touch 3a generazione ed un iPhone 5 che uso attualmente, quindi ho visto molti iOS, dal 4 all’8, ma negli ultimi 5 mesi ho riflettuto molto sull’utilità del jailbreak su un dispositivo Apple. Per chi non lo sapesse, il jailbreak è un sistema di sblocco che permette nei modelli compatibili, di installare lo store Cydia. Questo, è appunto uno store legale, classico dei modelli Linux, che gestisce repo, quindi server, da cui installare applicazioni e funzioni che non sono autorizzate da Apple. Ma è davvero ancora utile?
I 10 motivo per non effettuare il jailbreak di iOS 8

  1. Invalida la garanzia. Il jailbreak non è illegale, a seconda dell’utilizzo che ne si fa, ma per Apple questo dispositivo è “morto” e non potrà più essere soggetto a manutenzioni — (si può ripristinare in modalità DFU e riavere la garanzia, ma se il danno impedisce il reset e lo si ha ancora in garanzia cosa si fa, si butta l’iPhone da 800 euro?
  2. Sporca i buckup. Io amo il sistema iCloud, lo trovo comodissimo, innovativo e sicuro, ma se poi faccio i salvataggi mi restano tracce di Cydia ed affini, che ovviamente occupano spazio.
  3. Rallenta il sistema. Vero: posso impostare con qualche utility di non inquinare il sistema, ma con un’installazione base per un utente normale, il sistema ne risente perché per carica le applicazioni di Cydia deve superare le difese di iOS, ogni volta.
  4. Depotenzia la batteria e la sua durata. Conseguenza dell’effetto 3 ed essendo iOS vittima di pessime durate di batteria, non mi sembra il caso.
  5. Sistema instabile. iOS non è esente da bug e piccoli malfunzionamenti, cosa fa credere che applicazioni che non sono sviluppate quasi mai da tanti ingegneri ma da soli appassionati possano offrire stabilità? Io voglio un sistema stabile sempre.
  6. Bisogna prestare attenzione a cosa si fa. Se c’è una cosa su cui Apple è avanti luce rispetto le concorrenti, è la semplicità delle gestione del sistema del telefono. Anche chi non sa nulla di informatica sa gestire questo sistema. Perché complicarlo dovendo prestare attenzione a come si fa, a cosa si fa?
  7. Non si può aggiornare. Se hai il jailbreak, ed esce una nuova versione di iOS, non puoi aggiornare perdendo quindi le novità e le stabilità che ha raggiunto quella nuova versione.
  8. Non ha effettivi utilità. In principio c’erano tantissime cose utile, io, l’ultima volta che ho effettuato il jailbreak, ho installato solo il l’estensione che permetteva di controllare il 3G dal centro di controllo. Storicamente Apple prende le estensioni fatte da Cydia e le implementa nella nuova versione di iOS, basta solo saper aspettare un paio di mesi per avere novità.
  9. Insicurezza. Nessun sistema operativo al mondo è esente da virus, iOS è molto sicuro, installando Cydia, se non si presta attenzione, si rende insicuro il sistema.
  10. Non voglio essere etichettato come un ladro. Quasi sempre, chi fa il jailbreak è perché dopo si installa le applicazioni dell’AppStore gratuitamente. C’è poco da dire, è la verità e l’ho fatto anch’io per un po’. Poi mi sono detto: perché non pagare il lavoro altrui? Non voglio quindi avere lo sblocco per non essere collegato a chi usa tale possibilità per rubare soldi.

Io penso che quindi il jailbreak oggi, non abbia più motivi di esistere in quanto il sistema di iOS, soprattutto con la versione 9 che attendo con molta curiosità, penso sia con tutte le funzioni che necessitavo io e la media degli utenti.

A presto

-G

I commenti sono chiusi.